martedì 27 gennaio 2015

[Recensioni] Comfort Zone - Wet 'n Wild

  No comments    
categories: ,
Che non sia d'auspicio tutto questo ben di Dio che "pian piano" sta sbarcando in Italia?
Se è un sogno, non svegliatemi.

Wet 'n Wild in Italia?
Whaaaat?

Quando per la prima volta mi accorsi dello stand da Upim, rimasi bloccata per circa tre minuti davanti alla porta scorrevole. 
Risultato? Ho rischiato di diventare parte integrante della porta, assumendo la forma e silhouette di una sottiletta. 
Perdonate lo strano giro di parole, insensato per di più ( -.-" posso immaginare i brividi che vi stanno assalendo).

Mi rivolgo a tutte coloreo che si scervellano per trovare Wet 'n Wild , provate a dare un'occhiata nella vostra Upim di fiducia. Potrete trovare anche Physicians Formula.

Standing ovation, yeeeeeeee. 



Bando alle ciance. Parliamo di cose serie.
Wet 'n Wild è un noto brand low-cost e di qualità. Generalmente la maggior parte dei loro prodotti sono validi, dalle palette (sia da 3 colori che da 8) fino ai rossetti per passare agli smalti 

Must-have del brand è sicuramente la Comfort Zone, palette composta da 8 ombretti principalmente dalle tonalità neutre. Gli ombretti spaziano per colore e utilizzo. Si possono, dunque, ricreare make-up soft, per il giorno, e strong per la notte.

La prima colonna è composta da colori caldi, sul rame-marrone, nella seconda invece sono presenti colorazioni particolari e inusali (vedi il verdino). 



domenica 11 gennaio 2015

[Recensione] Latte&Luna- Crema viso illuminante anti-age

Altro giro, altro prodotto.
Anche questa volta è colpa dei carissimi Manuel e Cristian, ovvero proprietari di una bellissima bioprofumeria (fisica) sbarcata per il piacere del vostro portafoglio anche on-line.
Scherzi a parte, la realtà a cui mi riferisco è Cartazucchero Bioprofumeria & Fragranze d'Autore.

Siii siii appena riesco a muovere un piede fuori casa, faccio un salto da loro, tempesto di foto il negozio e faccio finalmente un articolo su di loro.

Torniamo a noi.

Quel giorno ero alla ricerca di una buona crema idratante, nutriente.
Insomma adatta alla sera.

E' da tanto che volevo provare  qualcosa di Latte&Luna, ma negli store da cui compravo non era presente il marchio, nè tanto meno alcuni prodotti.

Mi arresi.

Ma evidentemente non era finita qua.
La provvidenza voleva farmi provare un prodottino di Latte&Luna.

Dal sito:  Latte&Luna è un opifico artigianale di cosmesi naturale- è un'idea, è un emozione, è un desiderio di promuovere uno stile di vita che metta l'uomo al centro di una scelta sostenibile, nell'obiettivo di creare un modello cosmetico che dimostri la sua efficacia.

I prodotti non contengono acqua, nessun tipo di emulsionante, conservante, peg, petrolato o silicone.
A differenza di numerose marche  non riporta il marchio "cruelty free/ o non testato su animali", in quanto le materie prime sono completamente naturali e di origine vegetali.

A dire il vero non riporta nessun marchio di certificazione, ad eccezione del marchio di biodermocompatibilità ovvero SKINECO.

mercoledì 7 gennaio 2015

[Recensione] REN CLEAN SKINCARE: Clarimatte Clarifyng Toner


Mi sembra più che ovvio che il mio anno nuovo su blogger inizi con ben 7 giorni di ritardo.
Non sarebbe da me.

Questo duemilaquindi è iniziato piuttosto bene (strano?!) ho in serbo per voi una bellissima novità che mi ha reso orgogliosa. Ma di questo ve ne parlerò in un post a parte.

Oggi colgo l'occasione per parlarvi di un prodotto (che dovrebbe finire nei terminati del mese di Dicembre) che ho amato davvero tanto.
E quando dico davvero, è davvero. Non ci piove.

Acquistai questo tonico REN incuriosita da questa marca.
Tempo fa stilai una lista delle marche eco-bio d'elitè, e tra queste c'era proprio lei:  REN Skincare.

Ahimè la mia cocciuttagine (? ma come azz parlo? ) non mi ha mai permesso di acquistare da siti stranieri. Perché poi Alessia, tu consideri stranieri i siti europei?.
Da un pir anpòl mia nesèr un pom (dialetto reggiano), tradotto: Dà un pero non può nascere una mela.
In parole povere: Svegliati siamo nel 2015.

Dopo aver "bannato" i siti stranieri, girovagai per la mia città in cerca di una risposta dal cielo.
(Dicevi che avevi iniziato bene l'anno? Eh? Devo aver preso una botta in testa in questi giorni)

Il cielo mi ha mandato in un angolo del centro storico  e mi ha fatto conoscere un negozietto.
Caruccio caruccio, accogliente accogliente, con due persone fantastiche fantastiche.
Di loro e del loro negozio ve ne parlerò a parte.
Manuel e Cristian mi perdoneranno se oggi faccio i complimenti a questo tonico.



Chi mi segue, sà ormai di principio che mi piace spaziare tra i prodotti. Mi piace provarne sempre tanti di modo da avere ampia scelta e trovare anche il prodotto perfetto.

Con i tonici ho una battaglia aperta.
Da mò. Penso sia un prodotto storico della mia skin-care. Ne provai a bilioni.
Pensai che l'unico davvero valido fosse quello astringente di Antos, e invece NO. I fedelissimi commessi di CartaZucchero Bioprofumeria  hanno estratto dal cilindro questo tonico purificante della REN Skincare.

Partiamo dicendo che è qualcosa di veramente originale, oddio forse non è proprio la parola migliore per descrivere questo prodotto.
Quando andai alla cassa per pagare mi è stato detto che era meglio usare questo tonico di sera, e che avrei sentito la pelle come anestetizzata. Mi prese un colpo.